Case in legno a consumo zero a Sedico

Vuoi ridurre la bolletta? Considera l'idea di optare per una delle case in legno a consumo zero proposte da Belwood a Sedico.  

L'azienda, operativa in tutta la provincia di Belluno, ha deciso di scommettere sulle case precostruite in legno per le loro caratteristiche uniche e per i loro vantaggi rispetto alle costruzioni tradizionali in laterocemento. 

Bassi consumi, emissioni minime, comfort abitativo naturale sono solo alcuni degli innumerevoli vantaggi delle case in legno a consumo zero. Basate sull'impiego del legno come principale materiale di costruttivo, queste case prefabbricate si basano su fondazioni in cemento armato: è necessario, dunque, proprio come tutte le altre costruzioni, ottenere la concessione edilizia per costruirle. Segui l'esempio del Nord europa e scopri come tagliare i costi grazie alle case in legno a consumo zero di Belwood a Sedico.

I VANTAGGI DEL LEGNO IN EDILIZIA

In Italia siamo abituati a considerare il laterocemento come il materiale per antonomasia in edilizia. Ma il legno, come insegnano i paesi nordici, presenta moltissimi vantaggi. Belwood a Sedico propone case in legno a consumo zero prefabbricate che garantiscono un risparmio energetico senza paragoni. Inoltre, il legno presenta costi e tempi di realizzazione contenuti. 

Altra caratteristica del legno è la sua grande capacità di filtrare il rumore, elemento che lo rende ideale per creare ambienti insonorizzati e confortevoli. Tutte le case prefabbricate proposte da Belwood in provincia di Belluno rispettano le normative antisismiche, la tenuta al fuoco e le normative edilizie in vigore. Si tratta di costruzioni che impiegano non solo legname della migliore qualità, ma anche vari materiali isolanti e di finitura per realizzare il tetto e le pareti. Ultimo ma non meno importante, le case in legno a consumo zero offrono anche un'ampia possibilità di personalizzare la struttura secondo i propri gusti e le proprie esigenze.

Compila l'apposito modulo per saperne di più sulle case in legno a consumo zero

Share by: